Qual è la posizione migliore per dormire, e perché?

Dormire bene è una questione di posizione, ma qual è la migliore per risvegliarsi veramente freschi e riposati?

Apprendista Posta il dicembre 9, 2017 in Salute e Benessere.

1 Risposte

Una buona postura è importantissima quando dormiamo. Tantissime persone assumono posizioni sbagliate per dormire, e non soltanto per la comodità, ma oltre a dormire e riposare male, tutto ciò ha delle ripercussioni sulla propria salute e qualità della vita.

La posizione più indicata per dormire sarebbe quella a pancia in su o supina, migliore per scaricare il peso del corpo, e per proteggere gli organi interni, siccome alcuni molto importanti come lo stomaco, il cuore o il fegato sono posizionati verso lati ben precisi. La posizione supina aiuta anche a prevenire i dolori di schiena, e a evitare eventuali problemi posturali.

Anche dormire di lato, chiamata anche posizione fetale, può essere utile in alcuni casi, ad esempio che tu soffra di reflusso, bruciori di stomaco o acidità, altrimenti la sconsiglierei in quanto fa pressione sul fegato, lo stomaco e i polmoni. Un altro caso in cui sarebbe indicata la posizione fetale, è in gravidanza, siccome migliora la circolazione.

La posizione invece da evitare è quella a pancia in giù, o prona. Anche se molti la trovano parecchio comoda, questa posizione sarebbe da evitare, in quanto comprime lo stomaco, favorisce il reflusso gastroesofageo, rende più difficile la respirazione, causa dolori alla schiena, carica di tensione il collo, i muscoli e le articolazioni.

Apprendista Risposto il dicembre 12, 2017.

La tua risposta

Inviando la tua risposta, accetti la politica sulla privacy ed i termini di servizio.